colore nella scuola secondaria

Le consulenze cromatiche sono state commissionate dallo studio di architettura Politecnica di Firenze, in occasione di concorsi per il progetto di scuole medie. La collaborazione con lo studio ha visto la definizione nel dettaglio delle tinte delle pareti e dei materiali per pavimenti e arredi da utilizzare nelle aule e negli spazi comuni. La notazione cromatica è indispensabile per comunicare il colore. In questo, come in generale in tutti i casi di mio progetto cromatico, la comunicazione del colore si riferisce allo standard NCS.

Nella scuola secondaria la presenza del colore segue la necessità di costituirsi come wayfinding e anche come possibile elemento che fornendo riconoscibilità agli ambienti genera identità e senso di appartenenza. I colori sono presenti in accostamenti cromatici stimolanti e carattere di evidenza grafica, in accordo con le preferenze dei ragazzi in questa fascia d’età.

 

Condividi: