consulenza cromatica negli interni

Le immagini sono relative agli studi di colore di un appartamento. Le preferenze cromatiche del cliente e le preesistenze sono i dati da cui prende le mosse il progetto cromatico. Nel caso specifico, l’unico dato esistente era il pavimento in gres, i gusti del cliente erano per tinte desaturate nella gamma dei verdi o dei blu. Il progetto ha segnato l’inizio della collaborazione con l’architetto Marzia Filatrella e la cofondazione di archistylist.com

Negli interni residenziali è necessario in prima istanza comprendere a fondo il gusto del cliente. Se la preferenza è per il blu, bene lavoreremo a partire da quello. I blu sono tantissimi, senza considerare che chi ama il blu forse accetta l’azzurro che è un blu schiarito, e forse qualche turchese al confine con i verdi?  E in ogni caso quale blu sarà adatto con quella luce e su quale superficie? Quale finitura superficiale avrà il blu? Potremo considerare una carta da parati in cui piccoli segni del colore complementare daranno risalto al magico blu?

Condividi: