cerchio cromatico

Il cerchio cromatico è una basilare rappresentazione grafica delle relazioni tra i colori. E’ noto a tutti il cerchio cromatico costruito sui tre colori considerati primari in pittura : rosso, giallo e blu. Dalla miscela di questi tre pigmenti, con aggiunta di bianco e nero o con diluizione in acqua, si ottiene una vastissima gamma di colori.

Avremo cerchi cromatici leggermente differenti in altri ambiti, quando anziché considerare la realtà del colore come pigmento, considereremo il colore nella sua realtà fisica di onda elettromagnetica. Nel sistema RGB (sistema di funzionamento dei nostri monitor) e nel sistema CMYK (sistema di riproduzione della stampa), i cerchi cromatici di riferimento saranno costruiti a partire da altri colori primari: i primari della luce, che sono il rosso, il verde e il blu.

Un altro cerchio cromatico si costruisce attorno a 4 colori considerati primari percettivi, perché relativi alla nostra fisiologia della visione, e all’esperienza psicologica del colore. I colori sono : il rosso, il giallo, il verde e il blu. Sulla base di questi 4 colori si struttura il cerchio cromatico utilizzato come base del sistema NCS che rappresenta lo Standard Europeo di codifica del colore e costituisce riferimento ogni volta sia necessario intendersi sulla scelta di una tinta, soprattutto nel campo delle vernici per le superfici dell’architettura.

Vedi per NCS :   https://ncscolour.com/about-us/how-the-ncs-system-works/

 

 

Share Post :

More Posts